Un'esperienza unica e di alta qualità, il miglior club di erba di Ibiza.

    info@weedhighclassibiza.com    Av/ d'Ignasi Wallis, 44, 07800 Ibiza, Islas Baleares

Cannabis e yoga

Cannabis e yoga

Lo yoga, un'antica pratica incentrata sull'unione di corpo, mente e spirito, è stato per molti un percorso di pace interiore e serenità. Negli ultimi anni, cannabis, noto per le sue proprietà rilassanti e medicinali, ha iniziato a integrarsi nella routine di alcuni yogi. Ma è davvero vantaggioso combinare queste due pratiche? In questo articolo esploreremo come la cannabis può influenzare la pratica dello yoga e quale tipo di marijuana potrebbe essere più adatta a seconda del tipo di yoga praticato.

Si può fare yoga sotto l'effetto della cannabis?

Per cominciare, è importante capire come la cannabis influisce sul corpo e sulla mente. I composti attivi della cannabis, come il THC e il CBD, interagiscono con il sistema endocannabinoide del corpo, che svolge un ruolo cruciale nella regolazione dell'umore, del dolore e del benessere generale. Alcuni studi suggeriscono che la cannabis può aiutare a ridurre l'ansia, migliorare il sonno e alleviare il dolore, il che potrebbe essere utile per una pratica yoga più profonda e rilassata.

Tuttavia, è anche fondamentale considerare le leggi locali in materia di cannabis ed essere consapevoli dell'effetto personale. Non tutti reagiscono allo stesso modo alla cannabis e ciò che può essere rilassante per una persona può causare ansia o disagio per un'altra.

Come aiuta a combattere lo stress fare yoga sotto l'influenza della cannabis

Lo stress è un nemico comune nella vita moderna, e sia lo yoga che il cannabis sono noti per le loro proprietà di contrasto. Se combinate, possono offrire un'esperienza sinergica che esalta i benefici di entrambe. La cannabis può aiutare a calmare la mente, consentendo una maggiore concentrazione sulla respirazione e sulle posizioni yoga. Questo può portare a una pratica più introspettiva e meditativa, aiutando a sciogliere le tensioni accumulate e promuovendo uno stato di profondo rilassamento.

Quale tipo di marijuana consumare a seconda del tipo di yoga praticato?

Il tipo di cannabis scelto può avere un impatto significativo sulla pratica dello yoga. Non tutte le varietà sono uguali e ognuna può offrire effetti diversi che possono essere più o meno adatti a seconda del tipo di yoga praticato.

Yoga riparativo o Yin

Per queste pratiche più lente e meditative, si potrebbe optare per varietà con un alto contenuto di CBD e un basso contenuto di THC. Queste varietà possono aiutare a rilassare il corpo senza provocare un'intensa sensazione di euforia che potrebbe distrarre dalla pratica.

Vinyasa o Ashtanga Yoga

Per gli stili di yoga più dinamici e fisici, una varietà con un equilibrio di THC e di CBD potrebbe essere più adatto. Il THC può aumentare la creatività e il flusso di energia, mentre il CBD aiuta a mantenere la calma e la concentrazione.

Hatha Yoga

Per uno stile di yoga che bilancia forza e flessibilità, una varietà ibrida potrebbe essere la scelta migliore. I ceppi ibridi possono offrire un equilibrio tra rilassamento ed energia, aiutando a mantenere la concentrazione e la presenza in ogni posa.

Sebbene la combinazione di cannabis e yoga possa offrire potenziali benefici, è importante avvicinarsi a questa pratica con consapevolezza e responsabilità. Consultate sempre un professionista della salute prima di integrare la cannabis nella vostra routine di yoga, soprattutto se avete condizioni di salute preesistenti o state assumendo farmaci. Inoltre, ricordate che la chiave dello yoga è la connessione con se stessi, e cannabis deve essere visto come uno strumento che può aiutare ad approfondire questa connessione, non come un fine in sé.


Collegamenti

Seguiteci

Unitevi oggi stesso alla nostra comunità di amanti della cannabis e scoprite tutto ciò che il nostro Club Cannabis di Ibiza ha da offrire. Vi aspettiamo a breve!