Un'esperienza unica e di alta qualità, il miglior club di erba di Ibiza.

    info@weedhighclassibiza.com    Av/ d'Ignasi Wallis, 44, 07800 Ibiza, Islas Baleares

Come coltivare e curare le piante di cannabis in casa

Come coltivare e curare le piante di cannabis in casa

La coltivazione indoor della cannabis ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, soprattutto nei luoghi in cui la legalità lo consente. Questo processo non solo offre il vantaggio di avere un controllo completo sull'ambiente di coltivazione, ma permette anche di avere una fornitura costante della pianta. Tuttavia, ci sono dettagli essenziali da considerare per garantire che le vostre piante prosperino. Di seguito vi presentiamo gli aspetti più rilevanti.

Di cosa ha bisogno la pianta di cannabis per crescere?

La cannabis, come qualsiasi altra pianta, ha esigenze fondamentali che devono essere soddisfatte per una crescita sana:

  • Luce

Le piante di cannabis richiedono una quantità abbondante di luce per crescere correttamente. Le luci LED o HID (come il sodio ad alta pressione) sono ideali per la coltivazione indoor.

  • Acqua

Sebbene la cannabis abbia bisogno di acqua per crescere, è essenziale non esagerare con l'irrigazione. Troppa acqua può portare a malattie come il marciume radicale.

  • Nutrienti

Le piante di cannabis hanno bisogno di sostanze nutritive diverse nelle varie fasi della crescita. In generale, hanno bisogno di più azoto durante la fase vegetativa e di più fosforo e potassio durante la fioritura.

  • Aria fresca

Un flusso costante di aria fresca è fondamentale per le piante di cannabis. Assicuratevi di avere un buon sistema di ventilazione per far circolare l'aria.

  • Suolo

Un terreno fertile e ben aerato è essenziale per la crescita della cannabis. Molti coltivatori optano per substrati speciali per la cannabis, disponibili nei negozi specializzati.

Come ottenere la massima produzione in casa?

Massimizzare la produzione delle piante di cannabis indoor richiede attenzione e determinate tecniche:

  • Potatura

questa tecnica consiste nel tagliare le parti superiori della pianta per farla crescere più cespugliosa e con più ramificazioni.

  • SCROG (schermo verde)

Si tratta di una tecnica che utilizza una rete o uno schermo per guidare la crescita orizzontale delle piante. Ciò consente una distribuzione uniforme della luce, con conseguente aumento della produzione.

  • CO2 aggiuntiva

L'aumento della quantità di anidride carbonica può accelerare la crescita delle piante e aumentare le rese. Tuttavia, è essenziale farlo con cautela e conoscenza.

  • Controllo della temperatura e dell'umidità

Mantenendo questi fattori a livelli ideali (temperatura tra 20-25°C e umidità relativa di 50-60%) si può ottimizzare la crescita e la resa delle piante.

Come avviare la fioritura in casa?

La fioritura della cannabis indoor è indotta dal coltivatore. Ecco i passaggi per ottenerla:

  • Cambiare il ciclo di luce

Per indurre la fioritura, è necessario regolare le luci su un ciclo di 12 ore di accensione e 12 ore di spegnimento.

  • Utilizzate nutrienti specifici per la fioritura

Come già detto, in questa fase la pianta ha bisogno di più fosforo e potassio. Assicuratevi di fornire fertilizzanti adeguati.

  • Mantenere un ambiente stabile

Durante la fioritura, le piante sono più sensibili ai cambiamenti dell'ambiente. Mantenete la temperatura e l'umidità a livelli stabili.

Coltivare cannabis indoor può essere un'esperienza gratificante se si tengono in considerazione le esigenze di base della pianta e si applicano tecniche specifiche per massimizzare la produzione. Assicuratevi di fare ricerche e di prepararvi adeguatamente per ottenere i migliori risultati. Buona coltivazione!


Collegamenti

Seguiteci

Unitevi oggi stesso alla nostra comunità di amanti della cannabis e scoprite tutto ciò che il nostro Club Cannabis di Ibiza ha da offrire. Vi aspettiamo a breve!